Amilon – Zucchetti

Il Gruppo Zucchetti ha acquisito una partecipazione di controllo (il 51%) di Amilon, società leader in Italia e in Europa nel supportare le aziende con la definizione di strategie di branded currency, le cosiddette “monete di marca”, emesse dalle aziende retail sotto forma di gift card, punti fedeltà e coupon. I soci fondatori hanno mantenuto una partecipazione pari al 49% e continueranno a gestire l’azienda implementando nuovi business e sviluppando il mercato estero.

Gli azionisti di Amilon sono stati assistiti da K Finance (Clairfield Italy) in qualità di advisor finanziario e dallo studio Gianni, Origoni, Grippo, Cappelli & Partners che ha seguito gli aspetti legali. Zucchetti è stato assistito da Pirola Pennuto Zei & Associati per la due diligence.

Amilon nasce nel 2007 introducendo le gift card digitali come premio in differenti ambiti di applicazione: principalmente programmi incentive, cataloghi fedeltà, concorsi e welfare aziendale. Amilon è cresciuta negli ultimi anni con un tasso di crescita annuo di oltre il 100%, è attiva in oltre 20 Paesi e prevede di chiudere il 2019 con un fatturato di circa 150 milioni di Euro.

Fondata più di 40 anni fa, Zucchetti è la più grande software house italiana, leader per la fornitura di software, hardware e servizi, con un’offerta completa per aziende, professionisti e Pubblica Amministrazione. Il Gruppo, oggi gestito dalla seconda generazione della famiglia Zucchetti, è cresciuto negli anni con numerose acquisizioni, più di 25 nel 2019, e, con questa operazione, dovrebbe superare gli 800 milioni di Euro di fatturato nel 2019.