VERONAGEST – F2i

Affiancata da K Finance, Veronagest, operatore del settore energetico italiano, ha ceduto a F2i, assistita da Lazard, uno dei principali portafogli eolici italiani, costituito da 7 parchi produttivi operanti in Sicilia e in Calabria con una potenza installata complessiva pari a 282 MW.

Attraverso questa acquisizione, F2i punta a proseguire nella strategia di crescita nel settore delle fonti rinnovabili con l’obiettivo di favorire la formazione di operatori specializzati di rilevante dimensione e in grado di esprimere significative efficienze gestionali e finanziarie. Gli asset di Veronagest si aggiungono infatti a quelli già detenuti dal Secondo Fondo F2i nel comparto eolico, che comprendono il 70% della società E2i (circa 600 MW installati e 165 MW in costruzione) e una partecipazione del 16% in Alerion. In totale la dotazione impiantistica in mano al fondo è superiore a circa 1000 MW, rendendo il gruppo guidato da Renato Ravanelli uno dei principali operatori del comparto in Italia.
Gli impianti di Veronagest sono finanziati in project financing da Unicredit, BNP Paribas, Natixis, BBVA e CDP.