SICER – AZIMUT

Azimut Libera Impresa SGR (“ALI”) – per conto del fondo di Private Equity Demos 1 – ha completato l’acquisto del 65% di Sicer S.p.A. , azienda con sede a Fiorano Modenese (MO), tra i leader mondiali nella progettazione, produzione e distribuzione di prodotti chimici speciali per la smaltatura e la decorazione della piastrella ceramica.

Equita K Finance (Clairfield Italy) ha assistito gli azionisti di Sicer in qualità di advisor finanziario mentre l’assistenza legale è stata fornita da Gatti Pavesi Bianchi Studio Legale Associato. Il team di ALI è stato assistito da: Giovannelli e Associati Studio Legale (advisor legale), Long Term Partners (advisor di business), EY (financial e tax due diligence), ERM (due diligence ambientale).

A seguito dell’operazione, il nuovo assetto societario vedrà ALI detenere il controllo di Sicer al fianco dei soci imprenditori Gianfranco Padovani, riconfermato Presidente, e Giuliano Ferrari, che restano azionisti, mentre B.Group, holding di partecipazioni industriali, cederà interamente la sua partecipazione. Il nuovo azionista ripone piena fiducia in Padovani e Ferrari ai quali, con il ruolo di Amministratori Delegati, verrà affidata la guida del Gruppo Sicer verso nuovi decisivi traguardi attraverso un percorso di continua e robusta crescita.

Sicer, che opera a livello globale con stabilimenti produttivi e commerciali in Italia, Spagna, Messico, Indonesia, Polonia, Turchia ed India, fornisce prodotti e soluzioni personalizzate di altissima qualità per la smaltatura e la decorazione della piastrella ceramica, garantendo assistenza tecnica specializzata. Il Gruppo Sicer nel 2019 ha registrato un fatturato consolidato di circa Euro 73 milioni realizzato prevalentemente all’estero.

Demos 1, lanciato dal Gruppo Azimut e gestito da Azimut Libera Impresa SGR, è il primo fondo chiuso di Private Equity retail al mondo a cui hanno aderito oltre 9.500 clienti che potranno beneficiare delle potenzialità di crescita delle aziende in portafoglio. Il fondo è operativo da marzo 2020 e ha una dotazione di circa 300 milioni di Euro. Ad oggi sono circa 18.000 i sottoscrittori dei fondi gestiti da Azimut Libera Impresa SGR.