SALICE – COBEPA

La terza generazione della famiglia Salice cede la maggioranza di Salice S.p.A. a Cobepa SA, società di investimento belga di proprietà di grandi famiglie imprenditoriali europee. L’ingresso di Cobepa nel capitale segna un momento cruciale nella storia del Gruppo, leader mondiale nel design e nella produzione di sistemi di apertura per l’arredamento, e una nuova fase di investimento e sviluppo.

I soci di Salice S.p.A. sono stati assistiti da Equita K Finance (Clairfield Italy), parte di Equita Group, in qualità di advisor finanziario, dallo Studio Legale Sarzi Sartori, dallo Studio Legale Cenna e dallo Studio Tributario Ronda e Associati per gli aspetti legali e fiscali. KPMG ha curato la parte di vendor due diligence contabile e fiscale mentre TAUW Italia ha effettuato la vendor due diligence EHS.

Cobepa è stata assistita da Pedersoli Studio Legale per la parte legale, tax e labour, da New Deal Advisors per la parte di due diligence contabile, da Roland Berger per la business due diligence e da Marsh/ERM per la due diligence EHS. White & Case e Houlihan Lokey hanno assistito il compratore nella raccolta del finanziamento.

L’operazione è stata finanziata da un pool di banche composto da UniCredit, Natixis, Credit Agricole, Intesa Sanpaolo e Deutsche Bank in qualità di Mandated Lead Arrangers e Bookrunners. UniCredit ha agito in qualità di Agent e Security Agent. Gattai, Minoli, Partners ha assistito il pool di banche.

Gli attuali azionisti (Francesca, Massimo e Sergio Salice) hanno contribuito alla crescita dell’azienda, presente sul mercato dal 1926 e specializzata in ferramenta per mobili, sistemi di apertura e accessori per armadi, fino a farla diventare leader di mercato con un fatturato consolidato di oltre Euro 200 milioni nel 2021 grazie al progressivo lancio di soluzioni innovative e brevettate. La partnership con Cobepa rafforzerà la posizione di leadership di Salice sul mercato e contribuirà a perseguire ulteriori opportunità di crescita, sia in termini di espansione geografica che di penetrazione in nuovi segmenti di mercato. La famiglia Salice rimarrà come azionista di minoranza e, per assicurare una corretta transizione e garantire la continuità gestionale e operativa, Francesca, Massimo e Sergio Salice manterranno i loro attuali ruoli all’interno dell’azienda.

“Questa operazione rappresenta una svolta significativa nella storia di Salice. Siamo convinti che questa nuova fase di sviluppo che inizia oggi offrirà le più ampie opportunità di crescita non solo per l’azienda, ma anche per tutti i dipendenti del Gruppo” dichiarano Francesca, Massimo e Sergio Salice. E aggiungono: “Abbiamo scelto Cobepa come nuovo partner perché crediamo condivida i nostri stessi valori. Cobepa ha una solida reputazione nell’accelerare lo sviluppo delle aziende facendo leva sul loro capitale umano e sulle loro competenze, stimolando al contempo il potenziale e lo spirito imprenditoriale dei team manageriali con cui lavora”.

Jean-Marie Laurent Josi, CEO di Cobepa, afferma: “Abbiamo trovato in Salice un perfetto esempio di eccellenza industriale italiana e siamo orgogliosi di supportarla nel suo percorso di crescita”. Charles-Henri Chaliac, Group Managing Director e Andrea Sartori, Principal di Cobepa, affermano: “Facendo leva sui solidi valori e sulle fondamenta di Salice, ci auguriamo di poter accompagnare Salice nel suo percorso per diventare leader globale nelle soluzioni funzionali di alta qualità per l’industria del mobile”.

Salice è un gruppo leader a livello mondiale nel settore dei sistemi di apertura e della ferramenta funzionale per mobili. Il Gruppo ha 3 sedi produttive in Italia (Novedrate, Belluno e Colli al Metauro) ed è presente in 10 paesi con 12 filiali estere. Nel 2021 Salice ha registrato un fatturato netto di circa Euro 216 milioni con export su più di 90 paesi.

Cobepa è una società di investimento indipendente con circa Euro 4.2 miliardi di net asset value. Attiva dal 1957 e indipendente dal 2004, Cobepa è un attore riconosciuto nel settore del private equity con uffici a Bruxelles, New York e Monaco. Salice rappresenta la seconda operazione di buy-out di Cobepa in Italia, dopo l’acquisizione di Enoplastic S.p.A. nel 2019.