OME – IGI

La società di Private Equity indipendente IGI Private Equity acquisisce il 73% di OME Metallurgica Erbese, Stampinox e Hexagonal (di seguito “OME” o il “Gruppo”), aziende leader nella produzione di sistemi di fissaggio per il settore Oil&Gas e Power Generation. La famiglia Farina, oltre a mantenere una quota di minoranza tramite la holding di famiglia ANIRAFA, rimarrà convolta nella gestione del Gruppo, impegnandosi a supportarne l’ambizioso piano di crescita che prevede un rafforzamento della squadra manageriale e l’esplorazione di opportunità di crescita esterna.

Gli azionisti di OME sono stati assistiti da Equita K Finance, partner italiano di Clairfield International e parte di Equita Group, in qualità di advisor finanziario e da Nctm, Studio Sala e Studio Porta per gli aspetti legali e fiscali.
IGI è stato assistita da PwC per gli aspetti finanziari, da Leoni Corporate Advisors per la due diligence di business, da Molinari e Associati per gli aspetti legali, da Di Tanno Associati per la due diligence fiscale, da Golder Associates per la due diligence ambientale e da Kilpatrick Group per gli aspetti risorse umane.
Il finanziamento dell’operazione è stato organizzato e strutturato da Intesa Sanpaolo, banca agente, e da BPER e Crédit Agricole assistite dallo studio legale Dentons.

Fondato nel 1949 dal cav. Vincenzo Farina (padre degli attuali azionisti Diego, Carlo e Filippo), il Gruppo OME produce e commercializza sistemi di fissaggio per applicazioni speciali nell’ambito dei settori oil&gas e Power Generation. Grazie all’ingresso di IGI nel capitale, il Gruppo proseguirà il suo percorso di crescita aprendosi a nuovi mercati e all’utilizzo dei prodotti in ulteriori settori (quali ad esempio l’aeronautica).
Il Gruppo OME ha chiuso il 2020 con un fatturato pari a circa Euro 45 milioni ed un EBITDA del 20%.

IGI è una società attiva nella gestione del risparmio specializzata nell’investimento nel capitale di società di piccole e medie dimensione, tipicamente italiane, attraverso operazioni di Leveraged Buy-Out.
Il Gruppo OME è il terzo investimento del fondo (IGI investimenti VI) che IGI ha lanciato nel 2020 e per il quale ha raccolto circa Euro 170 milioni.

I fratelli Farina dichiarano: “Siamo molto soddisfatti ed entusiasti di questa operazione che garantirà la crescita dell’azienda con un nuovo azionista con cui abbiamo delineato le future opportunità di sviluppo e con cui condividiamo radici territoriali comuni e valori quali la dedizione al lavoro e l’attitudine al continuo miglioramento. Pur nell’ambito di un processo di managerializzazione, la famiglia Farina rimarrà coinvolta attivamente nella gestione dell’azienda”.

Matteo Cirla, ad del fondo IGI Private Equity, ha dichiarato: “Siamo onorati di essere i nuovi soci del Gruppo OME e di poter collaborare con la famiglia Farina e tutti i dipendenti per il futuro della società. L’investimento in OME rientra perfettamente nella strategia di investimento del Fondo IGI Investimenti Sei per agevolare la transizione manageriale ed espandere la presenza internazionale, anche attraverso possibili acquisizioni”.