CEI – ALTO PARTNERS

Alto Partners Sgr, nonostante il periodo di emergenza globale, scommette sull’industria italiana e rileva il gruppo CEI Costruzione Emiliana Ingranaggi, con sede a Anzola dell’Emilia (Bologna) e che dal 1969 è attivo nella commercializzazione di componenti sottocarro per il settore della ricambistica per camion. Alto Capital IV ha acquistato la maggioranza di CEI attraverso un’operazione di buyout, mentre la famiglia Boni è rimasta con un’importante quota di minoranza nonché alla gestione operativa dell’azienda.

L’investimento ha come obiettivo l’accelerazione del progetto di sviluppo della società attraverso la costituzione di un polo italiano per la ricambistica dei veicoli industriali. Ciò prevede sia l’acquisizione di aziende operanti in comparti industriali contigui a quello di CEI sia l’espansione sui mercati internazionali. L’azienda genera 62 milioni di euro di fatturato, di cui circa l’85% realizzato all’estero.

I venditori sono stati assistiti dall’advisor finanziario K Finance (Clairfield Italy) e da Gianni, Origoni, Grippo, Cappelli & Partners Studio Legale.
Per Alto Partners sono stati advisor R&D Advisory, lo studio legale R&P Legal e goetzpartners.